Lunedì, 18 Dic 2017
  • Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
  • Espa
You are here:

Servizi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Nome:

Email:

La Cisal accanto alle altre organizzazioni sindacali, nel 1957 è stata costituita la CISAL (Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori) che ha unito l´idea di confederalità al concetto di autonomia. La CISAL (Confederazione Italiana Sindacati Autonomi dei Lavoratori) è stata costituita il 24 ottobre del 1957 a Roma, dall´iniziativa di numerose ed importanti organizzazioni sindacali del settore del pubblico impiego, enti locali, bancari, elettrici e metalmeccanici. Sin dalla sua nascita, la CISAL ha trovato, proprio negli ostacoli e nella lotta, le capacità di progetto e la forza di dimostrare la qualità del suo carattere nel perseguire finalità ed obiettivi nell´interesse generale dei lavoratori. Consapevole, inoltre, di muoversi entro il solco del giusto equilibrio, sia rispetto al concetto di confederalità, sia rispetto al modello dell´autonomia, e riconoscendo la centralità della persona, la CISAL, è da sempre impegnata a rilanciare la proposta strategica di un sindacato "moderno" che sappia essere l´interprete del rinnovamento dei rapporti e dei comportamenti sociali, economici, civili e politici. La confederalità e l´autonomia, quindi, sono l´idea forza che ha sempre accompagnato la CISAL in questi importanti e laboriosi anni di vita. Fu così che nacquero, soprattutto nei settori del pubblico impiego, bancario, elettrico, metalmeccanico, molti sindacati che sentirono ben presto l´esigenza di collegarsi tra loro per dar vita ad un´organizzazione confederale capace d´interpretare, sostenere e diffondere il proprio ideale e modello di sindacato. La CISAL fin dall´inizio partecipò a vari incontri indetti dal Governo sui maggiori problemi del Paese: Agricoltura, Mezzogiorno, Programmazione. Così come partecipò ai primi incontri triangolari Governo - Organizzazioni dei lavoratori - Organizzazioni datoriali sui temi di politica sociale ed economica. Una strada, quella imboccata dalla CISAL, sicuramente percorsa con grande dignità ed orgoglio, tenacia ed ostinazione, soprattutto perché sostenuta dalla consapevolezza che il modello sindacale confederale ed autonomo offerto ai lavoratori per la rappresentanza dei loro interessi collettivi era e rimane quello giusto.